Uranofilia


urànofilìa: s. f. [dal gr. tardo οὐρανοφιλíα, comp. di οὐρανός «cielo» e  φιλíα «attrazione»] amore morboso verso il cielo e tutte le cose che riguardano il paradiso. 
Tendenza morbosa al piacere fisico mediante la percezione costante di vertigini e vuoto.