Intervista di Tegumenta su Il Dude Magazine


(a cura di Annalisa PCignitti)
 -
Mi sembra che Tegumenta nasca dall'incompatibilità di due tentativi: quello dell'ordine enciclopedico tipico della wunderkammer e quello dell'impossibilità di classificare il materiale umano. È così? Se si, come si colloca il tuo lavoro all'interno di questa dialettica?
Il concept di questo libro d'artista è il dizionario: tutto l'impianto espressivo si regge sulla fantasiosa idea che si possano documentare e catalogare tutte le emozioni umane, in particolare l'amore e la forza di sopravvivenza. Questo lavoro è il risultato di una mia personale ricerca artistica che mi ha condotto a ibridare il linguaggio poetico con quello visivo ed espressivo. Pertanto l'impianto tecnico del layout da dizionario si sposa perfettamente con entrambi i discorsi.
-
Continua a leggere...